Servizio clienti
FAQ

 

Search by categories

Cos’è un movimento automatico?

Un movimento automatico è il movimento di un orologio meccanico alimentato dai movimenti del polso di chi lo indossa. Una massa oscillante (rotore) ruota liberamente attorno a un asse e qualunque spostamento contribuisce a caricare la molla (fonte di energia), aumentando così la riserva di carica. L'organo regolatore dell'orologio è la ruota del bilanciere, che batte al ritmo di 6-8 alternanze al secondo (fino a 10 alternanze nel Calibro 36 e 100 alternanze nel Mikrograph). Un movimento automatico è composto da oltre 70 componenti (fino a 480 per il Mikrograph), il più piccolo dei quali è spesso quanto un capello umano (0,07 mm). Tutti questi componenti meccanici lavorano continuamente all'unisono, creando l'effetto di una lancetta dei secondi che scorre anziché ticchettare. Nonostante sia meno preciso di un movimento al quarzo (di qualche secondo al mese), il movimento automatico è l'espressione più recente dell'abilità e della tradizione orologiere svizzere.

Risolvere i problemi del vostro orologio automatico

Perché il mio orologio al quarzo non è preciso?

La precisione degli orologi TAG Heuer dipende da diversi fattori, fra cui il tipo di movimento e le condizioni di utilizzo. La seguente lista mostra la tolleranza media TAG Heuer indicata dai fornitori di movimento svizzeri (in condizioni normali e con riserva di carica al massimo per i movimenti automatici):

Movimento al quarzo: fra -1 e +11 secondi al mese
Automatico standard: fra -5 e +20 secondi al giorno
Cronometro: fra -4 e +6 secondi al giorno

Un orologiaio TAG Heuer può effettuare un intervento di manutenzione per regolare la precisione di un orologio automatico se il suo scarto di funzionamento non rientra nell'intervallo tollerato.

Cos'è una riserva di carica? Come faccio per ricaricare completamente il mio orologio?

La riserva di carica è l'energia totale che l'orologio accumula affinché l'orologio o il cronografo (ad es. il Calibro 360 / Mikrograph) funzionino senza necessità di essere ricaricati. I movimenti automatici TAG Heuer dispongono di una riserva di carica di circa 42/48 ore, in base al modello. Dato che sono i movimenti del polso di chi indossa l'orologio a caricare il movimento e a garantirne la carica massima, la riserva di carica incomincerà ad esaurirsi se il segnatempo rimane fermo troppo a lungo, causandone così l'arresto. Può essere ricaricato girando la corona in senso orario, svitata o in posizione neutra (minimo 40 volte e 100 volte per il V4). In questo modo l'orologio ripartirà e riceverà una riserva di carica sufficiente a garantirne il buon funzionamento. Non è possibile ricaricare eccessivamente un orologio automatico.

Feedback: Was this article helpful?

   

Feedback

Please tell us how we can make this article more useful.

Characters Remaining: 255